ZERO COMMISSIONI
ZERO SPESE D'ISTRUTTORIA

Quattordicesima Pensionati 2023 Buone Notizie

Condividi L'articolo

La quattordicesima pensionati 2023 rappresenta una buona notizia per gli anziani in Italia. Secondo le ultime comunicazioni dell’INPS, l’accredito di questa prestazione avverrà a Luglio, insieme alla mensilità regolare della pensione. Ma quali sono i requisiti di accesso e i limiti di reddito per poterne beneficiare?

Per ottenere la quattordicesima pensione nel 2023, è necessario avere almeno 64 anni di età al 30 giugno dello stesso anno. Inoltre, il reddito complessivo individuale deve essere compreso tra 1,5 e 2 volte il trattamento minimo, che corrisponde a 563,74 euro al mese. Il limite massimo di reddito per il 2023 è fissato a 14.657,24 euro annui.

L’importo della quattordicesima pensionati varia da 336 a 655 euro, a seconda dei casi. È importante sottolineare che l’INPS ha pubblicato il messaggio n. 2178 il 12 giugno 2023, fornendo istruzioni dettagliate sull’attribuzione di questa prestazione ai pensionati. 

La quattordicesima pensionati 2023 spetta a tutte le persone che percepiscono una pensione di anzianità, vecchiaia, invalidità o anticipata, nonché ai titolari di pensione di reversibilità. Inoltre, a seguito del trasferimento all’INPS della funzione previdenziale svolta dall’INPGI, il beneficio è esteso anche ai titolari di pensioni ex INPGI che rispondono ai requisiti previsti.

È importante sottolineare che la quattordicesima NON viene erogata per alcune categorie di pensioni, come quelle interessate da sostituzione Stato o rivalsa Enti locali, trattamenti pensionistici ai lavoratori extracomunitari rimpatriati e pensioni della ex SPORTASS.

Per quanto riguarda l’aspetto temporale, la quattordicesima pensionati 2023 verrà accreditata il primo del mese per coloro che ricevono la pensione tramite Poste Italiane, mentre per chi si affida alle banche l’accredito avverrà il 3 luglio. È fondamentale notare che la prestazione sarà erogata a luglio solo ai soggetti che possiedono i requisiti necessari al 31 luglio dell’anno di riferimento.

Per coloro che non ricevono la quattordicesima ma ritengono di averne diritto, è possibile presentare la domanda di ricostituzione online tramite il sito dell’INPS, utilizzando le credenziali SPID, CIE o CNS. In alternativa, è possibile rivolgersi agli Istituti di Patronato per ricevere assistenza nella richiesta di ricostituzione.

Per ulteriori dettagli e informazioni complete sul pagamento della quattordicesima pensioni 2023, è possibile consultare il testo integrale del messaggio INPS n. 2178/2023.

Per aggiornamenti sulle novità riguardanti la quattordicesima pensionati 2023 e altre prestazioni previdenziali, è possibile consultare il sito ufficiale dell’INPS e affidarsi a fonti autorevoli e informative.

PrestitoPiù come sempre monitora e segue attentamente Topic come questi, consulta il nostro Blog per rimanere sempre aggiornato.

 

PDF QuattordicesimaPensionati2023

 

Se sei un pensionato e ti occorre liquidità, un nostro consulente dedicato ti aspetta per scoprire le tue esigenze e formulare insieme un’ipotesi di finanziamento che ti soddisfi al massimo!

blog

Come cambiano le tasse per i Dipendenti Statali

Riforma fiscale in Italia: Come cambieranno le tasse per i Dipendenti Statali: Nuovi cambiamenti fiscali in arrivo per il prossimo anno in Italia potrebbero portare